Highland... 100% Valsesia! | L’allevamento
La Società Agricola MONTANA inizia la sua attività nell’anno 2008 con lo scopo di allevare bovini di razza Highland, introducendoli per prima sull’arco alpino occidentale. Oggi l’azienda, nel suo veloce sviluppo, conta circa una settantina di capi ed è l’allevamento di bovini razza Highland più grande in Italia.
montana, highlandcattle, highland, mucche, pascolo, Reggiani, fold, beef, allevamento, valsesia, val vogna
50778
page,page-id-50778,page-template-default,eltd-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,borderland-ver-1.6, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,paspartu_enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

L’allevamento

Come già detto in precedenza, la razza Highland non ha subito grossi interventi di manipolazione genetica da parte dell’uomo; si tratta perciò di una razza “genuina”, in cui sono ancora ben presenti le caratteristiche originali: rusticità, salute di ferro, facilità al parto, longevità, frugalità. Questi fattori chiave rendono la Highland una razza di bovini facile da allevare, con un minimo impegno lavorativo ed economico.

Rusticità

Questi bovini sono assai rustici, robusti e con un’eccezionale resistenza alle più severe condizioni climatiche; non per nulla in Svezia costituiscono l’unico bestiame che è possibile per legge lasciare all’aperto anche in inverno.

Facilità al parto

Sia le primipare che le vacche sono in grado di partorire con facilità; i vitelli inoltre sono di piccola taglia (dai 15 ai 22 kg.), per cui l’assistenza al parto è molto rara. Le Highland hanno un forte istinto materno, e perciò sono molto protettive nei confronti del vitello, chiamato “piccinino”. Il latte prodotto, ricco in grasso, consente un accrescimento corporeo molto veloce del piccolo.

Longevità

Questi animali possono raggiungere i 25 anni e non sono rari casi di femmine che figliano ad oltre 18 anni d’età, con 15 parti alle spalle. Questa caratteristica è importante, perché consente di abbassare la quota di rimonta del 25%.

Frugalità

Questi bovini sono in grado di alimentarsi su qualsiasi tipo di pascolo, anche scarso o povero, senza sprecare nulla; in molti Parchi Nazionali Europei le Highland sono riconosciute come gli unici animali che possono bonificare e riqualificare aree altrimenti abbandonate.

Salute

Gli interventi veterinari sono ridotti al minimo, limitandosi alle normali operazioni routinarie di vaccinazione.

Temperamento

Nonostante le lughe corna, le Highland hanno un carattere calmo e tranquillo, non sono facile preda dello stress e sono facili da governare; è però necessario rendersi conto che le madri con prole vanno trattate con qualche precauzione in più, in quanto – come detto – tendono ad essere estremamente protettive nei confronti del vitello.

Adattabilità

La grande versatilità di questa razza alle più estreme condizioni climatiche ed alimentari ne ha favorito la diffusione in numerose nazioni, come il Canada, la Nuova Zelanda, gli USA, la Svezia, l’Austria e l’Italia.